Marzo 26, 2020

Conto corrente Poste Italiane: Come funziona?

Conto corrente Poste Italiane

 

Il conto corrente Poste Italiane è un rapporto di conto che consente ai clienti dell’istituto postale di poter usufruire di tantissimi servizi in grado di rendere ancora più agevole la gestione delle proprie finanze.

Con il conto corrente Poste Italiane sarà infatti possibile, ad esempio:

  • accreditare lo stipendio o la pensione;
  • domiciliare le bollette;
  • usare le carte di credito;
  • sottoscrivere prodotti di finanziamento;
  • investire con i buoni fruttiferi;
  • e tanto altro ancora!

Quali sono i conti correnti postali?

In realtà, quando si parla di conto corrente postale, ci si riferisce a una gamma di prodotti di conto utili per poter soddisfare ogni propria necessità in modo declinato.

In particolare, presso le Poste Italiane è possibile aprire:

 

  • Conto BancoPosta, con canone mensile da 6 euro al mese (ma con possibilità di riduzione). Si può operare presso l’ufficio postale o via internet, si può avere una carta di debito e di credito, si può disporre dei servizi digitali e tanto altro ancora;
  • Conto di Base BancoPosta, con un costo annuo di 30 euro, adatto a chi è alla ricerca di un servizio di base di incasso e di pagamento. E’ inoltre gratuito con l’opzione pensionati.

 

Come aprire il conto corrente P. I.

Aprire il conto corrente Poste Italiane è davvero molto semplice. È infatti sufficiente recarsi presso qualsiasi ufficio postale portando con sé un documento di riconoscimento in corso di validità e il proprio codice fiscale.

È altresì possibile domandare a Poste Italiane di provvedere al trasferimento del proprio conto intrattenuto presso altro istituto di credito. L’operazione verrà effettuata in soli 12 giorni dal momento della richiesta, e il cliente non dovrà preoccuparsi di nulla, considerato che allo spostamento dei rapporti presenti sul vecchio conto corrente penserà proprio Poste Italiane, evitando che il proprio cliente debba recarsi presso la precedente banca.