Housers a cosa serve? Vediamo Termini e costi

Housers a cosa serve? Termini e costi –  Housers è un’innovativa piattaforma destinata al crowfounding immobiliare, importata nel nostro Paese dalla Spagna. Attraverso questo servizio è possibile raccogliere fondi online con la finalità di acquistare o eventualmente affittare un bene immobile. Nelle prossime righe ne vedremo insieme il funzionamento, le caratteristiche principali, i termini e i costi, e tutto quello che occorre sapere.

Vedi maggiori informazioni su Housers.

Housers a cosa serve ?

Come anticipato, Housers è una piattaforma di crowfounding immobiliare. La società permette ai suoi utenti  d’investire in questo settore con capitali a partire da 50 euro. Nata nel 2015 in Spagna, Housers conta a oggi più di 50.000 iscritti. Il meccanismo alla base del funzionamento è piuttosto semplice. Gli aderenti hanno la possibilità di partecipare all’acquisto del bene, andando a finanziaria delle società che si occuperanno dell’investimento in quel progetto.

Questo significa che coloro che aderiscono al lending crowdfunding non ottengono una quota di partecipazione dell’acquisto vero e proprio, quanto un rendimento annuo calcolato sulla base degli accordi stretti con la piattaforma. All’interno di un apposito market place inoltre, potranno essere rivenduti gli investimenti immobiliari effettuati sul portale. 

Termini, costi e condizioni di Housers

Housers è la prima piattaforma europea d’investimento immobiliare. La società si occupa d’identificare  quali sono le migliori opportunità delle maggiori capitali europee, soprattutto in quei quartieri che si stanno rivalutando. Successivamente esegue un’analisi qualitativa dell’immobile d’interesse, così da determinare con precisione quale potrà essere il reale ritorno sull’investimento. Per comprendere il profitto ottenibile grazie ad Housers, è possibile utilizzare il pratico calcolatore presente sull’home page del sito. 

Abbiamo detto che con Housers è possibile cominciare a investire con 50 euro, importo minimo per ottenere un rendimento o un “capital gain”. Le quote acquistate possono essere rivendute in qualsiasi momento attraverso il market place. Per quanto concerne il giusto guadagno per la piattaforma, questo ammonta al 10% del profitto ottenuto dall’investitore. In altre parole, a fronte di 1000 euro di quote acquistate che negli anni hanno sviluppato un rendimento di 100 euro, Housers guadagnerà 10 euro. 

Vedi maggiori informazioni su Housers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *